18 Luglio 2022

Intervista a Maddalena Beltrami

9 '

Diamo voce ai nostri docenti!

 

I docenti della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia non sono solo dei professionisti del settore, ma dei veri e propri navigatori del mondo della creatività. Che si tratti di fumetto, animazione, sceneggiatura, illustrazione o web design, ogni corso mette a disposizione degli studenti una serie di esperti in grado di aiutarli a dare voce alla loro creatività. Come Maddalena Beltrami, insegnante del corso di Grafica Pubblicitaria, nata come Graphic Designer e poi evoluta in Project Manager, che ha dato vita al suo studio di comunicazione Menta Balena di Modena.

 

Ciao Maddalena! Raccontaci da dove nasce la tua passione per il graphic design e come sei riuscita a trasformarla nella tua professione.

 

Ciao, la mia passione per la grafica nasce piuttosto per caso: ero indecisa se studiare per diventare chef o se iniziare una scuola d’arte: il denominatore comune era l’assenza della matematica, la mia più acerrima nemica. Alla fine, per una serie di coincidenze, ho intrapreso gli studi artistici… devo ringraziare la mia insegnante di grafica che mi ha trasmesso la passione per questo lavoro.

 

Da qualche anno sei docente presso la Scuola Internazionale di Comics, dove prima hai studiato grafica pubblicitaria. Com’è stato il passaggio dietro la cattedra?

 

Diciamo che ho sempre avuto un debole per l’insegnamento. Quando ero bambina, dopo la scuola, facevo lezione ai miei peluche quindi il passaggio da studente a insegnante è stato molto fluido. Non solo, mi ha arricchito come professionista e come persona!

 

Parlaci di Menta Balena, l’agenzia in cui lavori. Com’è nata, di cosa si occupa e qual è il tuo ruolo?

 

Menta Balena nasce nel 2014 dall’esigenza di gestirmi in autonomia: timbrare il cartellino mi è sempre stato stretto. Sono partita da sola, con i miei 8 anni di esperienza come grafica e web designer, poi negli anni al “branco” si sono unite altre “balene”. Oggi siamo in quattro e ci occupiamo di creare la comunicazione delle imprese. Oggi ho prevalentemente un ruolo gestionale: ascolto i clienti e coordino i progetti, la grafica la vedo con il binocolo.

 

Quali sono le principali caratteristiche che oggi deve avere una comunicazione pubblicitaria efficace?

 

Chiarezza, immediatezza e adeguatezza rispetto al target di riferimento. Non ci sono comunicazioni che non funzionano, ci sono comunicazioni sbagliate per un determinato target.

 

Oggi su internet sono disponibili tantissime risorse di grafica aperte a tutti: pensi che questo abbia influito negativamente sul lavoro dei graphic designer?

 

In questo lavoro non ci sono barriere d’ingresso, quindi chiunque (purtroppo) può lavorare come grafico. Le risorse sono solo strumenti messi a disposizione: nelle giuste mani possono dare degli ottimi risultati, in mani inesperte possono trasformarsi in schifezze.

 

Che consiglio daresti a un aspirante grafico pubblicitario?

 

Sicuramente di frequentare la Scuola Internazionale di Comics, poi di non smettere mai di studiare e di migliorarsi.

LEGGI ANCHE:

DOCENTE PALLONI

Intervista a Lorenzo Palloni

Racconti dalla Scuola

Maddalena Beltrami

Intervista a Maddalena Beltrami

Racconti dalla Scuola

Intervista ad Alberto Bugiù

Racconti dalla Scuola